La mia identità

è un accumulo

di granelli

di sabbia

 

Ogni granello

è sconosciuto

all’altro

 

il Tempo

mi cattura

e rilascia la presa

 

Ogni gradino

mi volto

e mi presento

a me stessa

 

Sorrido

pacatamente

tendo la mano

a quella che

sono stata

 

Mi rivolto

un po’ incerta

di quello

che sarò

 

Dentro di me

ogni attimo

è eterno

 

 

Fuori di me

ogni attimo

è contingente

 

Fuori di me

il dispiegarsi

degli attimi

scanditi dal Tempo

 

Lui  mi prende

distrattamente

intinge i panni

del presente

dentro di me

e ne tira fuori

qualcosa

sgocciolante

lo mette a stendere

agli occhi del mondo

 

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s