Roma è un Paradiso Relativo (Marzo 2014)

Roma è un paradiso, un paradiso relativo

i suoi attori soffrono di relativismo patologico

i suoi attori godono dello spirito relativo

essi godono del sapore di un’onnipotenza sfiorita,

essi son rinsaviti dalle ceneri di un impero decaduto

Roma è un paradiso, un paradiso relativo:

qui da noi non vi sono leggi,

ma non abbiamo testa, noi, per ammazzare

noi non abbiamo diritti

e noi non crediamo nei diritti

ma amiamo

come se i diritti umani

fossero gli atomi che ci compongono

perché noi lo sentiamo,

che Roma è un paradiso, un paradiso relativo.

Se falliamo qui sarà una perdita relativa,

qualche bastardo assolverà i nostri peccati,

i nostri peccati relativi.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s